Patate calabresi ripiene di nduja

Le patate calabresi, quelle silane per la precisione, hanno la caratteristica di essere particolarmente resistenti, sode, compatte, grazie agli sbalzi di temperatura a cui sono soggette nelle ampie coltivazioni sul meraviglioso altopiano calabrese. Sono quindi adattissime ad ogni tipo di cottura, ed in questa variante ripiena, realizzata per il Calendario del Cibo Italiano, regalano ilContinua a leggere “Patate calabresi ripiene di nduja”

Vellutata di funghi senza lattosio per il Club del 27

La vellutata di funghi, come tutte le zuppe e creme definite “vellutate”, richiede l’aggiunta di un grasso, che può essere latte, burro, panna. Ma può anche essere, come in questo caso, un ingrediente lactose-free, per chi soffre di intolleranza o vuole, semplicemente, un piatto più leggero. La ricetta è anche gluten-free, ma se desiderate prepararla perContinua a leggere “Vellutata di funghi senza lattosio per il Club del 27”

Gelatine di frutta

Le gelatine di frutta sono indissolubilmente legate ad Elton John e alla mia assoluta indifferenza ai discorsi troppo “impegnati”. No, non sono superficiale, o egoista. Si, forse magari un tantino, ma non è che mi disinteressi completamente dei problemi della società. E’ che qui si parla di qualche decina di anni fa, quando rientravo ancoraContinua a leggere “Gelatine di frutta”

Fennel and orange marinated olives per il Club del 27

Fennel, finocchio and orange, arancia. Non è un accostamento bizzarro, la fresca insalata di finocchi e agrumi è nota e sempre molto gradita. L’aggiunta delle olive, devo dire, ci sta benissimo. Solo che questa insalata è insaporita da altri aromi e da una cottura particolare e il tutto finisce in deliziosi vasetti da regalare per Natale.Continua a leggere “Fennel and orange marinated olives per il Club del 27”

Fiori di zucca ripieni di nduja

Ecco, è già scritto tutto nel titolo del post: fiori di zucca ripieni di nduja. E pecorino. E passati in pastella. E poi fritti. E che ve lo dico a fà? Spizzicando e spizzuliando, non fanno nemmeno in tempo ad arrivare in tavola. Il Doc ha un improvviso ed insopprimibile desiderio della mia vicinanza eContinua a leggere “Fiori di zucca ripieni di nduja”

CAROTE AL MIELE di Ottolenghi

Le carote al miele, per quanto io ami le ricette di Ottolenghi, mi lasciavano un attimo perplessa: non saranno troppo dolci, alla fine? Non avevo calcolato la sua straordinaria capacità di “giocare” con aromi e spezie, per cui questa ricetta è talmente ben calibrata, da risultare semplicemente strepitosa. E’ diventata una delle mie preferite, ancheContinua a leggere “CAROTE AL MIELE di Ottolenghi”

Il mio Mint Jelly per il Club del 27

Il mio mint jelly in realtà non è mio, ma tratto dal libro “Preserving” che ci è stato segnalato dal nostro amato “Club del 27“. Vi trascrivo esattamente ciò che è riportato nel libro, consigliandovi di non modificare nemmeno una virgola, perché è perfetto così com’è. “Questa è una gelatina fresca e piccante che accompagnaContinua a leggere “Il mio Mint Jelly per il Club del 27”

Corona di verdure al forno

Questa corona di verdure al forno è stata spudoratamente copiata da qui: per cui mi limiterò a suggerire di replicarla, con verdure di stagione e gli aromi che più vi piacciono, o qualche modifica personale (io, ad esempio, ho rivestito la teglia con foglie di verza appena scottate in acqua bollente). E’ un’estate anomala, un’alternanzaContinua a leggere “Corona di verdure al forno”

Erbe spontanee: come utilizzarle in cucina

Le erbe spontanee sono un’inesauribile e sorprendente fonte di sapori, aromi e benefiche qualità nutrizionali. Alcune sono molto comuni e semplici da riconoscere: il loro utilizzo è talmente frequente che ci sono familiari, ma spesso le acquistiamo già pronte e magari essiccate, perdendo così gran parte delle loro qualità. E’ il caso della maggior parteContinua a leggere “Erbe spontanee: come utilizzarle in cucina”

Cardi gratinati di Petronilla

Questi cardi gratinati sono stati preparati per la giornata del Calendario del cibo italiano dedicata alle intramontabili ricette di Petronilla. Il procedimento è tratto da “I gustosi, svelti, economici desinaretti di Petronilla“, uno dei bellissimi libri di ricette scritte da Amalia Moretti Foggia (questo il suo vero nome) che agli inizi del ‘900 insegnava alleContinua a leggere “Cardi gratinati di Petronilla”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora