Pandarancio

Il pandarancio è una di quelle preparazioni che appartengono al personalissimo ricettario di comfort-food di casa mia. La ricetta è quella, storica, di Valeria di Coquinaria e risale a oltre decina di anni fa. Per me, che non amo particolarmente i dolci, ma adoro gli agrumi, è ideale in accompagnamento al té pomeridiano o al […]

Pesche tabacchiere e cioccolato in un dolce soffice soffice

Le pesche tabacchiere mi piacciono molto, hanno un retrogusto amarognolo e leggermente speziato, che trovo adattissimo alle preparazioni dolci, in abbinamento al cioccolato fondente, ma anche al latte, per chi ama il dolce “dolce”. Oggi vengono ricordate dal Calendario del Cibo Italiano, insieme a tanti altri frutti antichi e spesso dimenticati, vuoi per la difficoltà […]

La frolla fa-bu-zu e il pompelmo rosa

La frolla fa-bu-zu è una delle pochissime ricette che ricordo a memoria. Sarà il motivo per cui, nonostante ne abbia provate ennemila, finisco per rifare sempre questa (sono pigra, confesso). L’altro motivo è che mi piace: non troppo dolce, friabile, adatta a crostate e tartellette. Era sul libricino delle ricette trascritte da mia madre (che […]

Ciambellone di grano saraceno al sambuco

Il ciambellone di grano saraceno mi frullava in testa da un po’. Non essendo una grande amante dei dolci “dolci”, pensavo che potesse essere un buon compromesso per la prima colazione. La giornata del Calendario del Cibo Italiano dedicata alle torte di grano saraceno è stata la molla che mi ha spinta a tentare l’esperimento. […]

Blinchicki, la versione dolce dei blinis.

Che i blinchicki siano la versione dolce dei blinis, l’ho scoperto leggendo l’ultimo, fantastico, libro dell’MTChallenge: “Crêpe is the new black“, edito da Feltrinelli/Gribaudo, con testi di Alessandra Gennaro, foto di Paolo Picciotto e grafica di Mai Esteve. E una mia ricetta, tra le altre (momento autocelebrativo). Confesso che anche sui blinis, non è che […]

Le varchiglie monacali, dolci tipici cosentini

Le varchiglie monacali devono il loro nome alla forma allungata (dallo spagnolo “barquilla“, barchetta) e alle suore Carmelitane Scalze che già nel 1300 preparavano questi squisiti dolci di pasta frolla nel loro convento di Cosenza. Come spesso accade, anche a questi dolci è legata una leggenda: in questo caso dell’amore di una giovane per un […]

Bocconotti di Mormanno e la mostarda calabrese

Bocconotti, ossia bocconcini. Così si chiamano questi deliziosi dolcetti di frolla, conosciuti in buona parte del Meridione. L’aspetto è simile ovunque, ma a seconda delle zone cambia il ripieno con cui vengono farciti. In Calabria sono particolarmente rinomati quelli di Mormanno, farciti con mostarda d’uva, che nulla ha a che vedere con la mostarda cremonese. […]

Il mio gelato per il Club del 27

Il mio gelato per il “Club del 27” non è mio, ma del blog “La barchetta di carta di zucchero“, dove è stato pubblicato in occasione della lontana sfida MTChallenge n. 22 . Premetto che non amo particolarmente i gelati, come tutti i dolci in generale, ma una sfida è una sfida e non avevo […]

Mostacciolo ripieno al miele

Il mostacciolo ripieno al miele è un pluriattentato: alla linea, alla glicemia, ai denti. Il Calendario del Cibo Italiano dedica un’intera giornata a questo prezioso ingrediente che è il miele, di cui la Calabria è grando produttrice. Giusto, quindi, dedicarvi questa ricetta. Duro come pietra, dolce e aromatico, irresistibile, era sempre presente nella dispensa di […]

Il mio budino di riso e datteri per il Club del 27

Il mio budino di riso e datteri, in realtà non è il mio. La ricetta è tratta da da La Cucina Ebraica di Clarissa Hyman ed è strettamente collegato alla sfida n. 41 dell’ MTChallenge. Io amo il riso, in tante sue declinazioni, ma non sono mai stata una patita della versione dolce. Però, quando si tratta di […]

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora