Patate calabresi ripiene di nduja

Le patate calabresi, quelle silane per la precisione, hanno la caratteristica di essere particolarmente resistenti, sode, compatte, grazie agli sbalzi di temperatura a cui sono soggette nelle ampie coltivazioni sul meraviglioso altopiano calabrese. Sono quindi adattissime ad ogni tipo di cottura, ed in questa variante ripiena, realizzata per il Calendario del Cibo Italiano, regalano ilContinua a leggere “Patate calabresi ripiene di nduja”

Merendelle, le pesche calabresi che sembrano mele

“Merendelle“, un nome che fa immediatamente pensare a qualcosa di dolce, morbido, da merenda per l’appunto. In realtà queste pesche quasi del tutto sconosciute non sono poi così dolci, e nemmeno morbide. Al contrario, sono piuttosto aspre e somigliano a meline selvatiche. Ed è proprio dall’incrocio tra pesche e mele che deriva questo frutto sorprendente,Continua a leggere “Merendelle, le pesche calabresi che sembrano mele”

Cookies con albicocche secche e mandorle

I cookies con albicocche secche e mandorle sono una spudorata scopiazzatura di quelli industriali. E’ andata così: un’amica mi ha offerto un tè e questi biscotti dall’aspetto piuttosto rustico, irregolari, invitanti e profumati. Convinta che li avesse fatti lei, ne ho assaggiato uno. “Non male”, ho pensato “sicuramente migliorabili. Non ha usato un burro deiContinua a leggere “Cookies con albicocche secche e mandorle”

Cannolo di pasta fritta alla Norma… fuori norma

Sul Calendario del Cibo Italiano oggi è la giornata della pasta alla Norma. Nell’articolo sul sito trovate la storia del piatto, la sua preparazione tradizionale ed anche quella, un po’ trasgressiva ed eretica, ideata da noi: un cannolo di pasta fritta alla Norma. Non ce ne vogliano i puristi: la ricetta originale è tutt’altra cosaContinua a leggere “Cannolo di pasta fritta alla Norma… fuori norma”

Costolette di agnello affumicate alla birra

Costolette di agnello “non separate”. Ecco, avrei potuto dire “carré”, ma l’apostrofo nei titoli è un disastro e la mia SMM potrebbe sgridarmi per via delle difficoltà nella condivisione, nella parola chiave, nel SEO e BEO e PEO e Deo meo, non se ne può più. Ovvio che scherzo, di tutto questo me ne impipoContinua a leggere “Costolette di agnello affumicate alla birra”

Crostata salata integrale piccante. Scusami, Christophe.

A me una crostata salata integrale attira molto più di una dolce. Se poi la base è una ricetta di Christophe Felder, vabbé, parliamone. Io ho avuto l’ardire di modificarla, e per questo brucerò nelle fiamme dell’inferno, però è stata divorata in un lampo e allora direi che ne è valsa la pena. Magari meContinua a leggere “Crostata salata integrale piccante. Scusami, Christophe.”

Rigatoni ai quattro pomodori

Rigatoni, tortiglioni, penne. Diciamo che va bene un po’ di tutto per questa ricetta. Quello che conta è il sugo. Oggi il Calendario del Cibo Italiano celebra la giornata della pasta al pomodoro, uno dei piatti più diffusi e apprezzati del panorama gastronomico italiano. Ricetta apprezzabile a tutte le ore, (vedi spaghettata di mezzanotte) eContinua a leggere “Rigatoni ai quattro pomodori”

Pane in cassetta al timo e origano

Questo pane in cassetta era stato realizzato, nella sua versione originale, circa un anno fa, per la rivista “MAG about food” (trovate QUI la versione originale con l’aglio orsino). Ho voluto riprovare con altre erbe fresche, perché mi serviva un accompagnamento diverso dai soliti per una spettacolare cernia che mi è stata gentilmente recapitata. Accompagnata,Continua a leggere “Pane in cassetta al timo e origano”

Gnocco fritto con esubero di lievito madre

IL gnocco fritto in Emilia si sa, è un’istituzione e guai a modificarlo. Allora, magari, cambiamogli nome: chiamiamolo rettangolo gonfiato o nastrino in olio: sempre buono è. Oggi lo facciamo con l’esubero di lievito madre. Però, prima, chiariamo cosa si intende per esubero. Vi faccio il mio esempio: io tengo in frigo 100 g diContinua a leggere “Gnocco fritto con esubero di lievito madre”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora